Ultima modifica: 3 febbraio 2018

“Parole a Scuola”, giornata di formazione gratuita sul tema delle competenze digitali e della comunicazion e consapevole e informata in Rete

Il 9 febbraio p.v., a Milano, presso il Campus dell’Università Cattolica del Sacro Cuore

L’istigazione all’odio, così come definita dal Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa, è “espressione di tutte le forme miranti a diffondere, fomentare, promuovere o giustificare l’odio razziale, la xenofobia, l’antisemitismo o altre forme di odio fondate sull’intolleranza, tra cui l’intolleranza espressa sotto forma di nazionalismo aggressivo e di etnocentrismo, la discriminazione e l’ostilità nei confronti delle minoranze, dei migranti e delle persone di origine immigrata”.
 
La Direzione generale per lo studente al fine di incentivare nelle scuole azioni di responsabilizzazione e informazione sul tema dell’istigazione all’odio online e dei rischi che esso genera (fra cui il cyberbullismo), promuove in collaborazione con l’ATS Parole Ostili (Associazione Parole Ostili, Università Cattolica del Sacro Cuore, Osservatorio Giovani dell’Istituto Giuseppe Toniolo) l’iniziativa “Parole a scuola”, organizzata
nell’ambito del progetto Generazioni connesse, in continuità con le attività che saranno realizzate nel corso del Safer Internet Day 2018 a
Roma.
 
È in questo contesto che il 9 febbraio p.v., a Milano, presso il Campus dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, alla presenza della Ministra Valeria Fedeli, si terrà una giornata di formazione dedicata agli insegnanti di tutte le scuole di ogni ordine e grado, volta a fornire ai docenti strumenti per educare alla cittadinanza digitale ed affrontare le tematiche dell’ostilità in Rete e del cyberbullismo a partire dal Manifesto della comunicazione non ostile, la carta formata da dieci princìpi utili per creare una Rete rispettosa e civile, che ci rappresenti e che ci faccia sentire in un luogo sicuro.
 
Nel corso della giornata, si susseguiranno oltre 30 incontri, tra conferenze, tavole rotonde e laboratori interattivi della durata di 50 e 100 minuti. Le lezioni avranno come relatori docenti, comunicatori, esperti di digital marketing e altri professionisti. In quest’occasione, il Manifesto verrà declinato nelle varie discipline scolastiche e verrà fornito materiale didattico utilizzabile dai docenti ad integrazione dei tradizionali programmi ministeriali. Saranno inoltre presentati i migliori contributi – scelti tra oltre 300 pervenuti sul sito di Parole Ostili – relativi a esperienze didattiche di contrasto all’ostilità in Rete, come ulteriori proposte concrete di materi ale da utilizzare in classe.
 
Per partecipare alla giornata di formazione è necessario registrarsi al link http://bit.ly/iscrizione9febbraio a partire dal 22 gennaio 2018 fino al 5 febbraio 2018.
 
A tutti i docenti partecipanti all’evento saranno consegnati certificati di partecipazione.
 
Si comunica, inoltre, che alcuni panel saranno disponibili in diretta streaming sul sito www.paroleostili.com. Ulteriori informazioni possono essere richieste inviando una e-mail all’indirizzo scuola@paroleostili.it