Ultima modifica: 2 ottobre 2018

Manifestazione “Curiosando nel Braille” XI Edizione anno scolastico 2018/19

L’evento punta a coinvolgere i giovani nella scoperta del mondo dei non vedenti e di tutte le attività comuni che, con piccoli adattamenti, le persone con disabilità visiva possono svolgere interagendo con gli altri.

La Biblioteca Italiana per i Ciechi “Regina Margherita” organizza la 11ª edizione della manifestazione “CURIOSANDO NEL BRAILLE” per l’anno scolastico 2018/19 con il patrocinio dell’ Assessorato all’Istruzione della Regione Lombardia, della Provincia di Monza e della Brianza, del Comune di Monza e dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia – Ufficio XI – Monza e Brianza.
 
L’iniziativa “Curiosando nel Braille” ormai all’ undicesimo anno di vita vede coinvolte tutte le scuole di ogni ordine e grado della Provincia.
 
L’evento punta a coinvolgere i giovani nella scoperta del mondo dei non vedenti e di tutte le attività comuni che, con piccoli adattamenti, le persone con disabilità visiva possono svolgere interagendo con gli altri.
 
La manifestazione si svolgerà in due fasi:
  • nella prima fase – dal 2 novembre di quest’anno sino alla fine di Marzo 2019 saranno predisposti due giorni alla settimana nei quali le scolaresche potranno effettuare visite della durata di circa un’ora e mezza, guidate dal personale della struttura. Sarà seguita una classe per volta e, le visite stesse saranno strutturate in base all’età degli studenti. Le Scuole visiteranno la Biblioteca “Regina Margherita” e potranno “curiosare” tra i libri per non vedenti ed ipovedenti, imparare come vengono prodotti, capire cosa sono e come si usano e conosceranno i moderni strumenti che tra le altre cose consentono ai non vedenti di studiare e lavorare con il computer;
  • nella seconda fase gli alunni che hanno visitato la Biblioteca saranno chiamati a descrivere con una qualsiasi modalità espressiva (testo scritto, disegno, servizio fotografico, ecc…), con lavori singoli o di gruppo questa loro esperienza od altre che li hanno portati a contatto con i non vedenti. Gli elaborati dovranno essere consegnati entro 30 giorni dal momento della visita.
Gli studenti parteciperanno così ad un concorso a premi.
In allegato il bando del Concorso.