Ultima modifica: 5 ottobre 2018

Circ. 50 – Contributo volontario all’Istituto

Sollecito pagamento

Circ. n. 50

 

Meda, 5 ottobre 2018

 

Ai Genitori e agli studenti

 

Oggetto: Sollecito pagamento contributo volontario all’Istituto

             (per coloro che non lo hanno ancora versato)

 

Al fine di garantire il regolare svolgimento delle attività didattiche e la realizzazione del Piano dell’Offerta Formativa, si invitano coloro che non hanno ancora provveduto a versare la somma di €. 135,50 (€. 127,00 per contributo volontario e €. 8,50 per l’assicurazione).

 

Nel dettaglio:

 

  • CONTRIBUTO ALL’ISTITUTO

Il Consiglio di Istituto, rappresentativo di tutte le componenti presenti nella scuola (studenti, genitori, personale docente e ATA),  nella seduta del 16/12/15 con delibera n. 335 ha confermato di richiedere alle famiglie degli studenti di tutte le classi il versamento di un contributo volontario di € 127,00 (come erogazioni liberali finalizzate all’acquisto di materiale di consumo, sussidi didattici, macchine e attrezzi per i laboratori, attività integrative ed altro) nel dettaglio:

– euro    0,17    frequenza

–    “      5,52    libretto giustificazioni, POS, tessera fotocopie, Registro Elettronico

–    “      0,52    produzione pagella scolastica

–    “    60,79    laboratori e materiale didattico per le attività laboratoriali, aule digitali (LIM)

–    “    60,00    attività integrative ed extrascolastiche

Il contributo è  indispensabile per continuare a garantire il funzionamento della scuola, dato che i fondi erogati dallo Stato agli istituti scolastici da anni risultano insufficienti. È  finalizzato a sostenere in modo significativo le spese per il  funzionamento amministrativo e didattico: noleggio delle macchine fotocopiatrici,  l’acquisto di  materiale didattico vario, attività di ampliamento dell’offerta formativa come lo sportello di ascolto psicologico, esperti esterni, ECDL, Laboratorio Teatrale, Debate, Orientamento, viaggi, attività sportive, certificazione linguistica, Alternanza Scuola/Lavoro.

Di seguito rendicontazione spese anno 2017:

Contributo scolastico volontario e non vincolato versato nel 2017  €     80.855,41
Avanzo 2016 prelevato con Programma Annuale 2017  €          154,66
Totale Entrate  €   81.010,07
Spese effettuate per:
Servizio POS  €         2.264,76
Acquisto tessere per fotocopiatrici alunni e materiale informatico  €         3.746,00
Linee ADSL  €        4.490,86
Corso ECDL e compensi e esperti esterni  €       10.972,65
Esame ECDL  €              ——
Manutenzione parco macchine dei laboratori  €         4.494,28
Acquisto hardware per aule e laboratori  €         9.189,75
Materiale di consumo per le esercitazioni  €         9.632,68
Materiale e attrezzi per le attività sportive  €         6.954,30
Abbonamenti vari  €        2.496,00
Esperti esterni  €        8.790,00
Adeguamento attrezzature dei laboratori  €         7.691,08
Licenze d’uso software  €         7.563,00
Restituzione versamenti errati  €         2.645,39
Totale Uscite  €   80.930,75
Avanzo prelevato con Programma Annuale 2017  €            79,32

 

Certamente il contributo costituisce un  impegno per le famiglie, ma è fondamentale per la qualità dell’offerta formativa e viene gestito nell’esclusivo interesse degli studenti.

In ragione dell’impegno può essere versato anche in due o tre rate da concordare con la Segreteria.

 

Il versamento può essere effettuato sul c.c.p. n. 49652209 intestato all’IPSSCTS “L. MILANI” – MEDA oppure tramite pagobancomat disponibile presso le tre sedi.

 

La quota dell’assicurazione per l’anno scolastico 2018/2019 è di 8,50 euro stante l’ultima gara di affidamento del servizio assicurativo, da versare contestualmente al contributo all’Istituto e con le stesse modalità indicate di seguito: tramite c.c.p. n. 49652209 intestato all’IPSSCTS “L. MILANI” – Meda oppure tramite pagobancomat disponibile presso le tre sedi.

 

Inoltre, ai sensi della legge n. 40 del 2007 art. 13,  mediante la dichiarazione dei redditi è prevista la possibilità di recupero, se pure parziale, del contributo versato alla scuola:

“A partire dal 2007 sono detraibili dall’imposta sul reddito, nella misura del 19%, le erogazioni liberali a favore degli istituti scolastici di ogni ordine e grado, finalizzate all’innovazione tecnologica, all’edilizia scolastica e all’ampliamento dell’offerta formativa.

La detrazione spetta a condizione che il versamento di tali erogazioni sia eseguito tramite banca o ufficio postale ovvero mediante carte di debito, di credito…..”.

 

Il termine per il versamento sia del contributo all’Istituto sia della quota per l’assicurazione (€. 135,50) è fissato al 30 novembre 2018.

 

Certa di aver fornito la dovuta chiarezza e trasparenza

 

 

Il Dirigente Scolastico
Dott.ssa Elena Daniela Motta

Firma apposta, ai sensi dell’art.3 comma 2 D.Lgs. n.39/93